Area Riservata

Cosa sono le impostazioni colore

La Creative suite viene fornita con la impostazione colore Prestampa Europa 3 che utilizza come spazio di lavoro il profilo Adobe Coated FOGRA39 (ISO 12647-2:2004), un profilo realizzato sulla caratterizzazione FOGRA39 che, a differenza dello standard ISO Coated v2 (ECI), ha una generazione del nero ritardata che porta a immagini probabilmente più belle, ma certamente più difficili da stampare, soprattutto nei colori neutri, proprio perché più povere di inchiostro nero.

Prima di questa (Creative suite CS 3) l’impostazione di default era Prestampa Europa 2 che utilizzava come spazio di lavoro il profilo Coated FOGRA27 (ISO 12647-2:2004). Al momento pare invece che Adobe non abbia intenzione di fare un proprio profilo sulla caratterizzazione FOGRA51.

impcolore

Una impostazione colore non serve solo per determinare i profili di default (ovvero come sarà impostato in colorimetria un documento nuovo), ma decide se e quali domande fare all’apertura delle immagini, domande alle quali non è sempre agevole rispondere.

Le impostazioni colore sono state create per impostare i parametri giusti per una particolare attività. Per esempio un operatore di fotolito che fa esclusivamente ritocco ha esigenze molto diverse da un operatore di prestampa che deve generare o manipolare PDF.

Per il primo sapere con quale profilo è stata creata una immagine RGB che dovrà convertire è una informazione che può consentirgli di migliorare il suo lavoro, mentre potrebbe non avere alcun interesse per l’operatore di prestampa, soprattutto se sa di poter contare su un corretto color management capace di prendere le decisioni per lui.

corGae ha sviluppato impostazioni colore specifiche per ogni figura professionale: così l’operatore di fotolito utilizzerà l’impostazione corGae_creatività mentre quello di prestampa corGae_prestampa.

Una impostazione colore non esclude poi che un fotolitista possa usare un profilo diverso da quello di default in conversione: caso tipico è la conversione di immagini di macchine in acciaio inox. In questo caso per evitare che le immagini “scappino” in stampa con una dominante, potrà utilizzare corGae_FOGRA51_GCR_v1, un profilo con TAC limitata a 275 (contro i 300 di FOGRA51) e con una forte generazione del nero, dove il Gray Color Remove sostituisce percentuali importanti di CMY, facilitando la neutralità delle immagini in fase di stampa.

impcolore2

Dal confronto delle curve del profilo corGae_FOGRA51_GCR_v1 e PSO Coated v3 risulta evidente la diversa generazione del nero (inizio, fine e intensità).

Impostazioni colore e profili sono scaricabili anche dalla sezione download/Gestione colore