Area Riservata

  • Home
  • Colore
  • Esa ed eptacromia

Esa ed eptacromia

Esacromia ed eptacromia sono modalità di stampa che utilizzano 6 o 7 colori primari che danno origine a rese diverse in base ai pigmenti utilizzati.

Qui sopra a sinistra è messo in evidenza il Gamut della esacromia CMYKOG della nostra Indigo rispetto al FOGRA51. Siamo a 543.616 dE contro 386.692 = + 40%. Ancora maggiore, evidentemente, è la differenza con la eptacromia, a destra: 627.342 dE = + 62%.

In corGae abbiamo quattro possibilità standard:

  • CMYK + Orange e Green, ovvero l’esacromia classica del mondo offset su licenza Pantone®.
  • IndiChrome®, ovvero la proposta HP Indigo: CMYK + Orange + Violet.
  • Eptacromia che usa tutti i coloranti visti prima: CMYK + Orange + Green + Violet
  • Fotografica dove, attraverso l’uso del Light Cyan e Light Magenta, è possibile imprimere più morbidezza alle carnagioni.

Inoltre siamo in grado di lavorare con qualsiasi base della gamma Pantone®, al fine di riprodurre colori altrimenti irriproducibili.

corGae ha prodotto anche profili adatti alla separazione in esacromia e in eptacromia. Funzionano molto bene in stampa ma è necessario ricordare che Photoshop non fornisce una visualizzazione precisa fuori da RGB e CMYK e quindi occorre fare attenzione e non riferirsi al risultato monitor (in genere molto saturo) che sarà certamente diverso dal risultato stampa.
La separazione in esa ed eptacromia è un processo piuttosto delicato, anche perché come abbiamo detto la visualizzazione monitor di Photoshop non è precisa come lo è per le immagini RGB e CMYK.

Profilo di esacromia corGae_IndS2_SFG_CMYKOG_p1
Download profilo

Profilo di eptacromia corGae_IndS3_SFS_325_CMYKOGV_M1_p1
Download profilo